Lavoro Educazione Orientamento - La diversità è ovunque

Che cos’è l’albero genealogico?

Che cos’è l’albero genealogico?

L’albero genealogico è generalmente l’elenco completo degli antenati, o più specificamente, un grafico utilizzato nella genealogia per mostrare i rapporti familiari tra individui.

Abitualmente l’albero genealogico viene realizzato utilizzando delle caselle, quadrate per i maschi e circolari per le femmine, contenenti i nomi di ciascuna persona, spesso corredati di informazioni aggiuntive, quali luogo e data di nascita e morte, in alcuni casi inserendo l’occupazione o la professione. Tali simboli, disposti dall’alto verso il basso in ordine cronologico, sono connessi da vari tipi di linee che rappresentano i matrimoni e unioni extra coniugali e  la discendenza.

Alcuni limitano l’utilizzo del termine ad indicare esclusivamente  le discendenze patrilineari, anche se nell’uso comune il termine è utilizzato anche più in generale.

In alcuni casi, se non è possibile ad esempio inserire un grafico, è possibile descrivere gli antenati di una persona utilizzando una tavola genealogica.

Un sistema patrilineare comporta il passaggio da padre a figlio maschio della proprietà, del nome e dei titoli.

Non in tutte le culture i vincoli di sangue danno luogo, e in egual modo, a vincoli familiari e di parentela. Nella società patrilineare è il sesso maschile quello scelto come elemento che struttura la parentela, quindi si acquisisce appartenenza al gruppo parentale tramite il padre.

 

 

Articolo scritto da Ilenia e Sarina

 

Fonte:Wikipedia